È un complotto

Enel ed Energit ce l’hanno con me.
Oggi, come ogni domenica, ho iniziato a lavorare alle 3 del pomeriggio, e a parte una pausa per la messa delle 18 ho continuato fino a mezzanotte.
Tutto pronto per la spedizione del giornale online quando il sito (hosting by Energit) diventa irraggiungibile. Poco male, spengo tutto e vado a casa. “Spedirò da lì” penso. Continue reading

Grande Tiscali!

Un paio di giorni fa Google ha aperto il suo messenger a tutti i sistemi che usano lo standard XMPP permettendo così ai suoi utenti di parlare anche con gli utenti di tanti altri sistemi: ovviamente anche Jabber.
Tra questi sistemi c’è anche Tiscali Communicator. Curioso come sono ho scaricato il software e ho scoperto che Tiscali è davvero avanti!
Tiscali offre un client Jabber a tutti gli effetti, compresa l’interoperabilità con ICQ/AIM e MSN. E da oggi anche Google Talk.

Io continuerò ad utilizzare Google Talk, ha un’interfaccia grafica più comoda. Però Tiscali ha fatto davvero una bella cosa! I miei complimenti!

Bye Bye! An “uncle tongue”

Bye bye è la prima parola in inglese detta da mia nipote Linda, 16 mesi.
Linda ancora non parla in italiano, dice soltanto alcune parole… ancora non dice nemmeno “zio Miky“. 🙁
Io, sin dai primi mesi le ho parlato in inglese, tanto non mi capiva comunque…
Da un po’ ha capito che si tratta di un modo di parlare diverso. Ed oggi mia sorella Roberta mi ha telefonato per dirmi che Linda ha detto “Bye bye“.
Continuerò a parlarle in inglese, sperando di regalarle, se non prorpio una seconda madrelingua, almeno una “uncle tongue”.

Jabber o GTalk?

In principo era ICQ, (si legge “I seek you”, io cerco te). Un agile programmino di una ditta israeliana che permette di vedere quali dei tuoi amici sono online in questo momento e scambiare messaggi con loro. Poi sono arrivati Yahoo! Aol, Microsoft, Google e tanti altri…
Se avrete un po’ di pazienza vi guiderò in un piccolo viaggio all’interno del mondo della messaggistica istantanea. Continue reading

Un nuovo blog in rete


Alice è la mora a destra.
Alice si è buttata nel mondo dei blog con un’entusiasmo invidiabile! Potete leggere le sue gesta nel suo nuovissimo blog.
Ci siamo conosciuti quasi per sbaglio solo poche settimane fa, parlando in inglese.
Non vi dico di più perché se dovete leggere troppo qui poi non vi resta tempo per leggere il blog di Alice. Inoltre Aly mi ha promesso di scrivere un post su come ci siamo incontrati. Lascio fare a lei che è più brava…