Caricatura di Michele con due gelati

Michele Pinto

Un blog epicureo…

Le backgammoniadi e le domande segrete

Filed under: Amici — Michele at 3:27 am on giovedì, giugno 18, 2009
Unghia Ogni due settimane un gruppo di amici, apparentemente persone normali, si incontrano per passare una serata in allegria.
Bontà loro da alcuni mesi anche a me arriva un invito a questo rito chiamato, per ragioni imperscrutabili che affondano le loro radici all’alba dei tempi, “backgammoniadi”.
Ma queste persone, apparentemente normali, sono in grado, in un tranquillo mercoledì sera, di uscirsene con un gioco terribile noto come “le domande segrete”.

Ecco come è andata. Era ora di andare a dormire, mezzanotte era vicina, ci eravamo già divertiti parecchio, avevamo fatto incetta di pizza ed altre sostanze manducatorie, la birra era ormai stata completamente trasferita dai boccali agli stomaci. Qualche sbadiglio stava già per apparire nei volti più stanchi quando Marco e Stefania propongono un nuovo gioco.
Dopo essere riusciti, non senza difficoltà, a spiegarne il funzionamento anche ad Andrea, ognuno di noi ha preso 4 foglietti, scritto una domanda ed un numero. Ad ogni numero corrisponde una persona.
Raccolti e distribuiti i foglietti ognuno ha risposto alle domande e strappato l’angolo del foglio dove è scritto il numero in modo da rendere anonima sia la domanda che la risposta.
Infine si è passati alla lettura. Lettura che si è rivelata esilarante. “Non è giusto che ridiamo solo noi“, ha commentato qualcuno. Così è stato scelto questo blog per la pubblicazione della top 5 delle domande e risposte più divertenti. Poiché negli ultimi due mesi non ho scritto nemmeno un post ho accettato molto volentieri di divulgare quanto segue.

5° Posto – parimerito
D. Hai paura di restare solo?
R. Si, ma sto troppo bene a girare nudo dentro casa senza troppe rotture…

5° Posto – parimerito
D. Visto che in questo gruppo si parla molto di legalità, quale è la cosa più illegale che hai mai fatto?
R. Ho rubato le figurine dall’edicola a 7 anni. Ho fotocopiati i libri all’università. Qualche volta non metto la cintura o parlo al cellulare mentre guido mezza brilla.

4° Posto
D. Ti senti davvero tanto intelligente.
R. Ci sono vari tipi di intelligenza. In quella logica credo di essere forte. Negli altri tipi sono cosciente dei miei limiti. Il test del Q.I. su Facebook non l’ho fatto per non disilludermi.

3° Posto
D. Che sostanze usi per sorridere continuamente e incessantemente?
R. Ho semplicemente molti oggetti d’amore. E amo questa compagnia.

1° Posto – parimerito
D. Hai mai pensato al suicidio?
R. No… ma ora mi ci fai pensare… contento?

1° Posto – parimerito
D. Mangi le unghie?
R. Si

  • voto per fondere insieme i due vincitori in un metamessaggio che sia:

    Mangi le unghie?
    No… ma ora mi ci fai pensare, contento?

    e ora, un bel piatto di unghie fresche di stagione, a tutti! Ovviamente unghie tipiche locali per favorire la filiera corta.

  • oggi è il gran giorno, il giorno che passerà negli annali come il Risciò-Day poiché il meetup (e chi ne fa le veci) acquisirà l’effettivo possesso del Risciò.

    Un nuovo oggetto d’amore entra nelle nostre vite, speriamo bene… chi è compresibilmente nervoso per l’evento può mangiare delle unghie.

  • Io mangio solo le unghie di cammello, sono tenere, carnose e di sapore inarrivabile!

  • io ho smesso di mangiarmi le unghie, se volete ve le metto da parte 😉

    ehi magic smile, non oso pensare i possibili utilizzi di un risciò come oggetto d’amore, comunque sto preparando il prossimo quillino in modo da renderlo ergonomico e amorevolissimooooo

    raga, non vedo l’ora che arrivino le pingpongiadi!!!